Pulizia pavimenti in pvc in uffici e locali

Tutti i consigli per la pulizia e la manutenzione dei pavimenti in pvc.

La posa immediata, la sua economicità e versatilità rendono il pvc un materiale perfetto per vari tipi di pavimentazione. In particolare il pvc è utilizzato in ambito sanitario, in ambienti sportivi ma anche in fabbriche, ambienti industriali e uffici. Questo tipo di pavimentazione è scelta soprattutto quando il locale è sottoposto a un andirivieni frequente poichè il pvc coniuga una buona estetica alla resistenza e alla facile manutenzione.

Ma come pulire un pavimento in gomma o pvc?

La pulizia ordinaria di un pavimento in pvc dipende molto dal tipo di attività svolta. Se si parla infatti di pavimenti in pvc situati in ambienti industriali come fabbriche e capannoni le macchie più frequenti possono essere quelle di catrame, grasso, vernice, benzina, alcool e tracce di gomma. Essendo tali macchie molto resistenti, la pulizia dei pavimenti in pvc nei capannoni industriali necessita di essere più approfondita e frequente. In particolare, se lo sporco risulta essere particolarmente ostinato, è consigliabile impiegare detergenti specifici per ogni singola tipologia di macchia. Noi di Balzan Global Service effettuiamo un sopralluogo prima dell’intervento di pulizia per valutare il tipo di pavimentazione, al fine di individuare la tipologia di prodotti più indicata per la smacchiatura e la pulizia della pavimentazione industriale.

Cosa fare e cosa non fare per pulire un pavimento in pvc

Affidarsi a degli esperti per la pulizia dei pavimenti in pvc è necessario nel caso in cui il tradizionale impiego di un detergente puro risciacquato con acqua non sia sufficiente per rimuovere le macchie. È importante inoltre ricordare che sui pavimenti in pvc non bisogna impiegare assolutamente detergenti con base a solvente, olio di lino, acetone o trielina, oppure prodotti quali vernici vetrificate, detergenti alcalini, sapone nero, sapone molle polveri e tamponi abrasivi. Occorre prestare attenzione anche agli oggetti in gomma (zerbini, piedini dei mobili, scarpe ecc.) che possono lasciare rilasciare delle sostanze coloranti che vanno a macchiare indelebilmente la pavimentazione.

Periodicamente è consigliabile utilizzare una lavapavimenti professionale per la pulizia dei pavimenti in pvc negli uffici e negli ambienti di lavoro. L’utilizzo di detergenti specifici, unito a una strumentazione professionale e a un successivo intervento di lucidatura tramite macchina lucidatrice rende il pavimento non solo esteticamente più bello ma anche più resistente.

Hai bisogno di un intervento professionale di pulizia uffici o ambienti di lavoro? Contattaci al +39 02 3544997 o scrivici a info@balzanglobalservice.it

Per scoprire di più visita il nostro sito BalzanGlobalService.it

 

 

 

 

 

Come pulire correttamente il parquet

Tutti i trucchi di Balzan Global Service per le pavimentazioni in legno

Hai un pavimento in parquet e non sai come pulirlo nel modo corretto? Vorresti arredare la casa nuova con una pavimentazione in legno ma hai paura della manutenzione necessaria?

 

Il legno è un materiale di pregio estetico notevole e le pavimentazioni in questo materiale sono bellissime a vedersi, ma al contempo risultano delicate e bisognose di manutenzione. Il parquet infatti, che sia recuperato o moderno, verniciato o naturale, rischia di essere rovinato nel tempo da graffi e segni che ne intaccano la superficie.

Ecco quindi i consigli di Balzan Global Service, leader nella pulizia uffici e ambienti industriali di Milano e provincia, per la pulizia corretta delle pavimentazioni in legno:

  • Non utilizzare prodotti abrasivi
    Per la pulizia corretta del tuo parquet è necessario utilizzare prodotti specifici, poichè il legno è un materiale organico e “vivo”, che non ama prodotti troppo aggressivi come ammoniaca, solventi o alcool, i quali tendono a rendere la superficie del parquet opaca e spenta.
  • Non utilizzare vaporelle o robot lavapavimenti
    Per evitare la corrosione della patina che ricopre il legno, si sconsiglia l’uso di strumenti che utilizzano troppa acqua o temperature troppo elevate. La migliore pulizia del pavimento in legno è quella “tradizionale” con lo strofinaccio. Anche il panno giusto fa la differenza: se il tuo parquet è grezzo scegline uno di spugna, se il parquet è liscio invece preferiscine uno in microfibra.
  • Non eccedere con la cera
    Oggi non serve esagerare con la cera dopo la pulizia, perchè le pavimentazioni in legno di fattura moderna sono per lo più già verniciate. In questo caso, dopo aver pulito il parquet, si può procedere passando un leggero strato di cera per dare più luce al legno, ma sempre senza esagerare. Se al contrario il legno è al naturale, la cera risulta indispensabile per prolungare il tempo fra un’oliatura professionale e l’altra.

Nonostante tutti gli accorgimenti per mantenere il parquet lucido, brillante e senza difetti, può essere necessario un intervento di pulizia professionale, come la vetrificazione, l’impregnazione e/o inceratura.

Segui Balzan Global Service su Facebook e LinkedIn per rimanere aggiornato su tutte le novità nel settore della pulizia imprese a Milano e provincia.