Trattamento antizanzare – scopri come liberarti dalle zanzare

DISINFESTAZIONE E TRATTAMENTO ANTIZANZARE PROFESSIONALE

Segui i consigli di Balzan Global Service e scopri come liberarti dalle punture.

D’estate le zanzare non danno tregua, nemmeno in ufficio e nelle aziende. Anche qui, in assenza di trattamenti mirati e precauzioni, questi insetti possono diventare infestanti. In casa e al lavoro è perciò importante prestare attenzione alla quantità di zanzare per scongiurarne un’infestazione grave con fastidiose conseguenze per la qualità della vita e del lavoro dei dipendenti.
Con delle azioni di prevenzione prima, e di eliminazione poi, i nostri tecnici sono in grado di intervenire per eseguire un trattamento antizanzare professionale che elimini gli insetti a casa o sul luogo di lavoro.

Esistono tre tipi di zanzara infestante in Italia: zanzare tigre, zanzare coreane e zanzare comuni. Individuare il tipo di zanzara infestante è il primo passo per mettere in opera una serie di azioni di disinfestazione mirate. Richiedi un’ispezione immediata per effettuare una valutazione del grado di infestazione e attuare delle misure preventive o un trattamento di eliminazione delle colonie.

Alcuni accorgimenti possono essere adottati da ciascuno, in particolare:

  • Se l’infestazione è già in atto munirsi di spray antizanzare e utilizzare ove possibile zanzariere.
  • Curare il giardino e le aree esterne all’edificio, mantenendo l’erba tagliata e potando la vegetazione. Prestare attenzione anche ai sottovasi ed eliminare l’acqua stagnante all’interno della quale vengono deposte le uova.
  • Utilizzare ventilatori per far circolare meglio l’aria.
  • Se l’infestazione è già in atto munirsi di spray antizanzare e utilizzare ove possibile zanzariere.
  • Curare il giardino e le aree esterne all’edificio, mantenendo l’erba tagliata e potando la vegetazione. Prestare attenzione anche ai sottovasi ed eliminare l’acqua stagnante all’interno della quale vengono deposte le uova.
  • Utilizzare ventilatori per far circolare meglio l’aria.
  • Provare repellenti naturali come citronella, olio di neem, olio di menta piperita, olio di eucalipto citrato, amamelide, aglio, lavanda ed estratto di vaniglia.
  • Se nessun rimedio ha efficacia un intervento di disinfestazione professionale eliminerà sia le larve in incubazione, sia le zanzare adulte presenti all’interno degli edifici.Contattaci a info@balzanglobalservice.it

 

Pulizia uffici – come ridurre i sintomi delle allergie stagionali

Pulizia uffici anti-allergie: tutti i consigli di Balzan Global Service

Il ritorno della primavera coincide quasi sempre con il ritorno di starnuti, lacrimazioni occhi gonfi e fazzoletti. Questo è il periodo dell’anno peggiore per chi soffre di allergie stagionali, che spesso si porta il disturbo anche sul lavoro. E’ bene che in questo periodo venga effettuata una pulizia approfondita non solo a casa, ma anche negli uffici.

Esistono infatti alcuni accorgimenti che possono essere adoperati durante la pulizia degli uffici per ridurre i sintomi delle allergie stagionali. Gli operatori di Balzan Global Service, durante le operazioni di pulizia presso gli uffici o le aziende, mettono in pratica i seguenti suggerimenti che risultano essere molto utili specie per chi soffre di allergie.

Ecco quindi i consigli dei nostri esperti di pulizia professionale:

  • Gli strumenti di pulizia come scope, aspirapolveri, piumini e stracci vanno riposti lontani dalle scrivanie e dai luoghi di lavoro nell’ufficio. Al loro interno si annidano infatti tutti gli allergeni, la polvere e i pollini che scatenano i sintomi delle allergie. Dopo aver passato i panni cattura polvere o l’aspirapolvere è necessario sanificare le superfici con i detergenti. Attenzione a quali si sceglie: detergenti e sostanze troppo aggressive o profumate possono scatenare irritazione nei soggetti predisposti. Per la pulizia degli uffici noi di Balzan Global Service utilizziamo detergenti specifici per ogni tipo di superficie, composti da sostanze non inquinanti per l’ambiente.
  • Bisogna prestare particolare attenzione alla pulizia dei filtri dell’aria e delle ventole dei condizionatori presenti nell’ufficio. Se non si effettua una pulizia periodica approfondita l’aria non viene più filtrata nel modo corretto e le ventole disperdono nell’atmosfera dell’ufficio polveri e pollini. Anche i filtri dell’aspirapolvere, se di alta qualità, permettono di catturare un più elevato numero di allergeni.
  • Altro consiglio utile è quello di fare attenzione ai luoghi dove si nasconde la polvere: tastiere del pc, archivi, tendaggi, moquette ecc. Spesso durante le operazioni di pulizia quotidiane si tende a trascurare i dettagli. E’ perciò importante affidare la pulizia degli uffici periodica a delle ditte di specializzate.

Visita il nostro sito per maggiori informazioni sulla pulizia degli uffici contro le allergie.

 

Pannelli solari – come aumentarne l’efficienza…pulendoli!

Sapete che lo sporco che si accumula sui pannelli solari fa diminuire l’efficienza dell’impianto fotovoltaico del 30%?

Ecco come aumentare l’efficienza del proprio impianto fotovoltaico grazie alla pulizia dei pannelli solari

Decidere di installare un impianto fotovoltaico è senza dubbio una scelta lungimirante non solo per i privati ma anche per le aziende che possono così reimpiegare nei processi produttivi l’energia prodotta dalle celle, riducendo drasticamente il costo delle bollette. Infatti i benefici derivanti dall’installazione di un impianto fotovoltaico aziendale non sono soltanto di tipo ambientale ed ecologico ma anche economico.

Nonostante tutti i vantaggi che derivano dai pannelli fotovoltaici, una corretta manutenzione dell’impianto fotovoltaico è essenziale, così come una periodica e approfondita pulizia dei pannelli solari.
Infatti la regolare pulizia dei pannelli fotovoltaici consente alle celle di massimizzare l’assorbimento delle radiazioni solari, permettendo così all’impianto fotovoltaico di funzionare a pieno regime, producendo il massimo quantitativo di energia possibile. Quindi, sebbene i moderni sistemi fotovoltaici siano progettati per durare oltre 30 anni e non necessitino di importanti interventi di manutenzione, la pulizia periodica dei pannelli solari è imprescindibile.

Ogni quanto è necessario pulire l’impianto fotovoltaico?

Per determinare ogni quanto pulire i pannelli solari è importante valutare il luogo dove sono installati per stabilire la possibile quantità di detriti e polveri che potrebbero depositarsi sulla loro superficie. In genere le sabbie, le polveri, le foglie, le resine, la fuliggine degli impianti industriali e i residui di vario genere sono fattori che rendono necessaria una pulizia dei pannelli più frequente. Infatti, l’accumularsi di queste sostanze può causare una perdita di efficienza del 15-30%  e può addirittura abbreviare la durata del ciclo di vita dell’intero impianto fotovoltaico. Altro fattore per capire quanto spesso pulire l’impianto fotovoltaico è la frequenza delle piogge nella zona. Anche le piogge comunque possono fare poco contro la presenza di resine, incrostazioni o macchie d’acqua che possono danneggiare la superficie del pannello.

In genere è consigliabile di eseguire una pulizia dell’impianto fotovoltaico almeno due volte all’anno: in autunno e in primavera

Per eliminare lo sporco è necessaria quindi una pulizia professionale periodica dell’impianto fotovoltaico. Infatti soprattutto per chi ha un impianto aziendale la pulizia fai da te è sconsigliata: anzitutto i pannelli spesso sono collocati in zone difficili e pericolose da raggiungere. E’ perciò essenziale che l’intervento di pulizia dei pannelli sia effettuato dai professionisti, con appositi detergenti che non ne rovinino la superficie.

Vuoi ricevere un preventivo gratuito per la pulizia dei pannelli solari? Clicca qui

 

 

Pulizie condominiali – come scegliere il preventivo giusto

Pulizia condominio e aree comuni

Quando i turni per lavare scale e pianerottoli diventa un dramma la soluzione più comoda e veloce è quella di affidarsi ai professionisti della pulizia.

Le riunioni condominiali possono essere una vera seccatura, soprattutto se l’argomento di discussione sono i turni per le pulizie delle aree comuni.

Fissare i turni, farli rispettare e soprattutto ottenere un risultato che soddisfi tutti è molto difficile e i contrasti fra i condomini sono dietro l’angolo. Spesso la soluzione migliore risulta quella di scegliere un’azienda specializzata a cui affidare tutti gli interventi di pulizia del condominio. Oltre ad ottenere un risultato professionale si eviterà l’incombenza di turni o polemiche.

 

Prima di affidarsi a una ditta di pulizie e firmare un contratto di pulizie condominiali bisogna però accertarsi di tutti i servizi offerti:

  • pulizia scale e pianerottoli
  • pulizia dei pavimenti
  • pulizia dei portoni d’ingresso
  • pulizia dei cortili interni ed esterni
  • rastrellamento delle aree verdi
  • pulizia di cantine e garage
  • lavaggio vetri
  • pulizia degli ascensori
  • pulizia delle terrazze e delle verande condominiali

In genere un’impresa di pulizia professionale offrirà nel contratto di pulizia condominiale tutti questi servizi, effettuandoli con l’utilizzo di macchinari e prodotti professionali per ogni tipo di superficie e intervento, intervenendo in orari comodi a tutti e garantendo un risultato che renda tutti soddisfatti.

Inoltre una ditta di pulizie può offrire altri servizi integrativi come sgombero di cantine, garage e solai, e servizi di facchinaggio e trasporto che possono sempre essere utili all’interno di un complesso condominiale. Bisogna quindi valutare attentamente all’interno del preventivo per le pulizie condominiali tutti i servizi offerti dall’impresa.

Se si vuole evitare il fai da te, Balzan Global Service è specializzato in tutti i servizi sopracitati. Sei interessato a un preventivo? contattaci senza impegno.

 

Pulizia marmo: tutti i trucchi di Balzan Global Service

Il marmo è un materiale bellissimo ed elegante, impiegato fin dall’antichità per abbellire l’ambiente e dare prestigio agli edifici. Utilizzato per le pavimentazioni o per i ripiani, per gli interni o per gli esterni, questo materiale risulta molto versatile.

Ma come pulire correttamente il marmo?

Ecco tutti i trucchi per la pulizia del marmo utilizzati dagli esperti della pulizia professionale

Che il vostro marmo sia bianco o nero, nuovo o vecchio, esistono alcuni trucchi fai da te per togliere le macchie di sporco e calcare e farlo risplendere. I cinque trucchi utilizzati e testati da Balzan Global Service sono facilissimi:

  • Per pulire il marmo mai utilizzare candeggina o prodotti abrasivi
    La candeggina sul marmo potrebbe lasciare degli aloni e macchie, spesso difficili da eliminare. Anche i prodotti abrasivi, come le polveri, rischiano di danneggiare la lucentezza del pavimento o della superficie in marmo. Meglio pulire il marmo utilizzando acqua calda e sapone neutro, oppure ammoniaca, e asciugarlo con un panno in camoscio che lo farà risplendere come nuovo.
  • Contro le macchie di calcare utilizzare il bicarbonato
    A volte i rimedi più semplici sono anche i migliori! Perfino noi esperti di pulizia, effettuata con prodotti altamente professionali, conosciamo bene i vantaggi delle sostanze più semplici, come il bicarbonato. Se il tuo ripiano in marmo presenta delle macchie di calcare puoi provare a farle sparire utilizzando un panno imbevuto in acqua con un pezzo di sapone di Marsiglia e un po’ di bicarbonato. Anche per le macchie si può provare a passare della fecola di patate, ottima per assorbire l’unto. In caso di macchie ostinate però evitate il fai da te: rivolgetevi a chi vi ha venduto il marmo, oppure a ditte specializzate.

Periodicamente è anche utile effettuare interventi professionali di lucidatura o di cristallizzazione del marmo. Quest’ultimo procedimento è una pulizia più approfondita rispetto a trattamenti come l’arrotatura classica del marmo, detta anche piombatura.

Per maggiori informazioni visita il nostro sito

 

 

 

Arriva il Natale, ecco la lista delle pulizie da fare in ufficio

Il Natale si avvicina, e con lui le luci e l’atmosfera di questa magica ricorrenza. Le feste sono il periodo più bello per rilassarsi e trascorrere del tempo con famiglia e amici, approfittando anche della chiusura degli uffici e delle attività.

Questo è anche il momento ideale per effettuare una pulizia approfondita non solo della propria casa, in modo da accogliere gli ospiti al meglio, ma anche del proprio locale o del proprio ufficio.

Sfruttando il periodo natalizio e le chiusure per ferie è possibile cogliere il momento giusto per effettuare quei lavori di sgombero o di rimodernamento dei locali che avevate in mente da tempo. Purtroppo si sa, gestire un’attività commerciale, come un ristorante, un bar, un locale oppure uno stabilimento produttivo, un’azienda o un ufficio lascia poco tempo da dedicare ad attività altrettanto importanti, come la pulizia professionale e gli interventi di manutenzione straordinaria degli ambienti.
Il momento migliore per svolgere queste attività infatti, è durante le chiusure natalizie o festive, quando gli impianti di produzione sono spenti e il lavoro viene sospeso.

Ecco perchè imprese di pulizia professionale come Balzan Global Service restano aperte durante tutto il periodo natalizio, in modo da venire incontro alle esigenze delle altre attività e offrire un servizio di sgombero, trasloco e pulizia veloce ed efficiente, da effettuare durante i tradizionali periodi di chiusura.

Se sei tu l’incaricato dell’organizzazione degli interventi di manutenzione dell’ufficio, ecco una tradizionale lista delle cose che potrebbero essere necessarie durante la chiusura natalizia:

  • Sanificazione degli arredi e dei locali

Nessun lavoro può iniziare prima di una pulizia approfondita degli ambienti comuni e degli uffici. Se ti rivolgerai a un’impresa di pulizie avrai il vantaggio di avere a disposizione uno staff esperto e veloce, dotato di strumenti professionali.

  • Imbiancatura dell’ufficio

Anche in questo caso si sconsiglia il fai da te. Per rinfrescare l’aspetto dell’ufficio e dare una mano di pittura alle pareti il nostro consiglio è quello di affidarsi a dei professionisti. Balzan Global Service offre anche un servizio di imbiancatura, in modo da venire incontro a tutte le esigenze di chi deve aprire una nuova attività o che semplicemente deve ristrutturare gli ambienti di lavoro.

  • Lavaggio e disinfezione moquette
  • Se i pavimenti dell’ufficio sono coperti di moquette ricorda che è necessaria una pulizia periodica molto approfondita, per liberare il tessuto dalle macchie e dalla polvere e scongiurare così il rischio di allergie.
  • Cristallizzazione pavimento in marmo

Il pavimento in marmo inizia a perdere lucidità? La procedura di cristallizzazione è un sistema molto utilizzato per la lucidatura di marmo e granito, che permette di ridare la brillantezza originaria alla superficie.

  • Lucidatura PVC, linoleum, parquet
  • Se la pavimentazione dell’ufficio è in PVC, linoleum o parquet sarà opportuno pulirla periodicamente tramite dei macchinari professionali per lucidare il materiale. Anche in questo caso la chiusura natalizia può essere il momento migliore per effettuare queste operazioni di pulizia senza disturbare le attività quotidiane.
  • Sgombero archivi
  • In ogni ufficio c’è un archivio o una cantina pieni di materiale inutile che non serve più. Se il solo pensiero di entrare vi spinge a rimandare le pulizie ancora una volta, il periodo di chiusura è il migliore per ingaggiare un’impresa di sgomberi come Balzan Global Service e liberarvi una volta per tutte dall’incubo degli archivi.

 

Se sei proprietario di un’attività e vuoi approfittare della chiusura natalizia per pulire a fondo la tua attività ed effettuare quei lavori di manutenzione che solitamente rimandi, questo è il momento giusto! Rivolgiti a un’impresa di pulizie professionale mentre ti godi il meritato riposo.

Per maggiori informazioni richiedi un preventivo gratuito a info@balzanglobalservice.it, e visita il nostro sito per scoprire tutti i nostri servizi di pulizia professionale.

 

Quale impresa di pulizie scegliere?

Quando il fai da te non è sufficiente, l’unica soluzione possibile è affidarsi ai professionisti. Ma come scegliere la giusta impresa di pulizie?

Non tutte le imprese di pulizie a Milano sono uguali: a quale affidarsi per la pulizia della tua azienda?

Scegliere il professionista a cui affidare la pulizia della propria attività non è facile, soprattutto se si parla di una pulizia periodica e approfondita. In questo caso, magari approfittando della chiusura aziendale per ferie e festività, si coglie l’occasione per effettuare una sanificazione profonda degli ambienti lavorativi.

Se il proprio obiettivo è quello di ottenere ambienti “come nuovi”, puliti e igienizzati, la soluzione migliore sarà quella di rivolgersi a una ditta specializzata in pulizie uffici o pulizie industriali.

Ecco alcuni consigli prima di rivolgersi a un’azienda di pulizie professionale:

Pulizia uffici, capannoni o locali?

Prima di effettuare una ricerca sul google per trovare la migliore impresa di pulizie della tua zona, è necessario riflettere sulla tipologia degli ambienti da igienizzare: hai bisogno di pulire un ufficio, un capannone industriale, un ristorante? Soprattutto nella zona di Milano e Monza e Brianza esistono molte imprese di pulizie, ma a seconda della richiesta bisognerà selezionare attentamente un’impresa che abbia del personale qualificato e specializzato nelle pulizie civili o industriali.

Quale impresa di pulizia scegliere? Attenzione ai requisiti

Affidarsi a una ricerca su Google per trovare la giusta impresa di pulizie in zona Milano o Monza e Brianza può essere un’inizio. Attenzione però: non sempre si trova la migliore soluzione al primo clic. Il nostro suggerimento è quello di valutare attentamente l’esperienza della ditta, le qualifiche ottenute, i servizi offerti e se l’impresa di pulizie in questione rispetta le normative vigenti sulla sicurezza sul lavoro e sull’ambiente. Balzan Global Service ad esempio rispetta tutti i requisiti previsti dalle norme di riferimento in termini di salute, sicurezza, ambiente e igiene. Presta attenzione alla presenza delle certificazioni prima di fare richiesta di preventivo per una pulizia professionale.

Preventivo per pulizia uffici: come valutarlo?

Non è semplice valutare la bontà di un preventivo, perchè non sempre è semplice riscontrare un buon rapporto qualità/prezzo. Un preventivo per una pulizia professionale deve comunque soddisfare una serie di caratteristiche, tra cui la chiarezza delle mansioni che si andranno a svolgere e la tariffa oraria e/o a prestazione.

Sei ancora incerto sul professionista a cui rivolgerti? Visita il sito www.balzanglobalservice.it o scrivici una mail a info@balzanglobalservice.it, ti offriremo una consulenza gratuita per la pulizia della tua attività

 

Come pulire correttamente il parquet

Tutti i trucchi di Balzan Global Service per le pavimentazioni in legno

Hai un pavimento in parquet e non sai come pulirlo nel modo corretto? Vorresti arredare la casa nuova con una pavimentazione in legno ma hai paura della manutenzione necessaria?

 

Il legno è un materiale di pregio estetico notevole e le pavimentazioni in questo materiale sono bellissime a vedersi, ma al contempo risultano delicate e bisognose di manutenzione. Il parquet infatti, che sia recuperato o moderno, verniciato o naturale, rischia di essere rovinato nel tempo da graffi e segni che ne intaccano la superficie.

Ecco quindi i consigli di Balzan Global Service, leader nella pulizia uffici e ambienti industriali di Milano e provincia, per la pulizia corretta delle pavimentazioni in legno:

  • Non utilizzare prodotti abrasivi
    Per la pulizia corretta del tuo parquet è necessario utilizzare prodotti specifici, poichè il legno è un materiale organico e “vivo”, che non ama prodotti troppo aggressivi come ammoniaca, solventi o alcool, i quali tendono a rendere la superficie del parquet opaca e spenta.
  • Non utilizzare vaporelle o robot lavapavimenti
    Per evitare la corrosione della patina che ricopre il legno, si sconsiglia l’uso di strumenti che utilizzano troppa acqua o temperature troppo elevate. La migliore pulizia del pavimento in legno è quella “tradizionale” con lo strofinaccio. Anche il panno giusto fa la differenza: se il tuo parquet è grezzo scegline uno di spugna, se il parquet è liscio invece preferiscine uno in microfibra.
  • Non eccedere con la cera
    Oggi non serve esagerare con la cera dopo la pulizia, perchè le pavimentazioni in legno di fattura moderna sono per lo più già verniciate. In questo caso, dopo aver pulito il parquet, si può procedere passando un leggero strato di cera per dare più luce al legno, ma sempre senza esagerare. Se al contrario il legno è al naturale, la cera risulta indispensabile per prolungare il tempo fra un’oliatura professionale e l’altra.

Nonostante tutti gli accorgimenti per mantenere il parquet lucido, brillante e senza difetti, può essere necessario un intervento di pulizia professionale, come la vetrificazione, l’impregnazione e/o inceratura.

Segui Balzan Global Service su Facebook e LinkedIn per rimanere aggiornato su tutte le novità nel settore della pulizia imprese a Milano e provincia.